Ritorno al Futuro

La scelta di aver voluto scrivere questo articolo non è stata casuale, infatti ho voluto proprio scriverlo oggi, 29 Febbraio 2020, data che non capita tutti gli anni. A differenza della pellicola, il gioco su Commodore 64 passò inosservato sia per la grafica un pò scialba che per la giocabilità. Personalmente quando l’ho ripreso in mano non ricordavo più cosa si dovesse fare e ho dovuto ripassare più volte i longplay in rete per avere qualcosa di più chiaro. Alla fine mi sono reso conto che anche questo titolo meritava di far parte del mio repertorio di giochi insieme al rispettivo cofanetto in dvd. Stiamo parlando del gioco tratto dall’omonimo colossal “Ritorno al Futuro”, un film del 1985 diretto da  Robert Zemeckis e interpretato da  Michael J.Fox e Christofer Lloyd che ricevette il premio oscar al miglio montaggio.

Trailer Ritorno al Futuro

Cominciamo subito la nostra avventura . Nella scuola di Hill Valley ,George Mcfly, futuro padre di Marty Mcfly ancora studente , sarà uno dei personaggi con i quali dovremo interagire e che sarà anche la chiave per farci arrivare in fondo al gioco. In tutta la città si aggirano anche altri quattro personaggi, i genitori, Doc e  Biff Tannen.

Durante l’esplorazione che si svolge da destra a sinistra su schermate fisse con vari ambienti , dovremmo procurarci gli oggetti necessari per raggiungere gli obbiettivi del gioco, per esempio nella scuola e nel bar, si dovrà cercare un oggetto in ogni stanza, la chitarra per suonare un pezzo davanti alla bella Loraine in modo che possa seguirvi e combinare così l’incontro con George, il caffè al bar per lasciare i due nel bel mezzo del feeling reciproco e tante altre cose. Il lavoro non sarà molto facile visto che saremo continuamente tallonati dal bullo di quartiere, Biff, che ci seguirà continuamente per tirarci i suoi cazzottoni e rallentando così il gioco. Avremo un certo limite di tempo per realizzare tutti gli obbiettivi, raggiungere il Doc e tornare ai nostri giorni. Per velocizzare lo spostamento avremo a disposizione il nostro amato skateboard .

La Salute di Marty in basso a sinistra e contrassegnata dalla suo volto e più questo scompare più il nostro futuro sta andando in rovina. Mentre il riquadro in basso a destra rappresenta i progressi di gioco e quando la foto di famiglia sarà al completo, vi basterà solo procurarvi la tuta gialla da cosmonauta e raggiungere il doc! Saranno numerosi i tentativi ve lo assicuro, e ci vorrà una memoria fotografica per ricordarsi dove, come e quando entrare in azione per svolgere tutti i compiti principali. Marty deve procurarsi e utilizzare opportunamente cinque oggetti, ma potrà trasportarne uno alla volta, indicato dalla rispettiva icona in cima allo schermo: libro di poesie, caffè, tuta protettiva, chitarra e skateboard . Ciascun oggetto se attivato in corrispondenza di un personaggio può avere un effetto come farlo fermare o far sì che segua Marty. Lo scopo è far passare più tempo possibile insieme ai due genitori .  Una volta ricomposte le foto Marty deve organizzare il viaggio di ritorno; in caso di sparizione totale delle foto si ha invece la sconfitta.

Adesso voglio sfidarvi a fare una cosa: Provate, anzi giocate senza musica, poi mi direte la differenza! Sarò ancora di parte ed amante delle musiche del Commodore 64 ma questo tema rock pop del film convertito in otto bit merita! La musica oltre che una fonte di compagnia sarà motivante e stimolante durante le vostre ore di gioco. Tutto questo con una firma non da poco, ossia Electric Dreams Software! Scaricate il gioco e buon divertimento ma non prima di aver visto il film!

Al prossimo futuro!!!!!


40 Download

Daniele Brahimi

Comments
All comments.
Comments