GOLD, SILVER,BRONZE

Gold, Silver, Bronze . Prodotta dalla Epyx nel 1988 è una collana che racchiude i primi giochi sulle Olimpiadi , Summer Games, Summer Games II e Winter Games.


“La cosa importante nei Giochi Olimpici non è vincere ma partecipare. La cosa essenziale nella vita non è conquistare ma combattere bene.” Barone Pierre de Coubertin

Summer Games 

Uscito nel 1984 per Commodore 64 è un videogioco sportivo sviluppato dalla Epyx e pubblicato principalmente da Epyx e da U.S. Gold, basato sulle discipline dei giochi olimpici estivi.

La presentazione del gioco mostra il tedoforo che accende il braciere olimpico accompagnato dal volo di colombe, scena che si ripeterà nei successivi titoli della serie. Nelle versioni dotate di musica, il tema di accompagnamento è tratto dal Bugler’s Dream di Leo Arnaud, brano che negli USA era usato nei programmi televisivi sui giochi olimpici. Il gioco permette al giocatore di competere a tutti gli eventi in sequenza, sceglierne solo alcuni o soltanto uno, o allenarsi soltanto in uno. In caso di competizione si passa alla definizione dei giocatori, che possono essere fino a 8, con scelta della rispettiva nazionalità e ascolto dell’inno nazionale, altra caratteristica che si ripeterà in molti dei seguiti. Le discipline di corsa e nuoto possono essere anche giocate da due avversari umani contemporaneamente, le altre si affrontano sempre uno alla volta. Le discipline sportive presenti nel videogioco possono variare leggermente a seconda della piattaforma, generalmente sono:

  • Salto con l’asta – basato sul tempismo nelle varie fasi del salto.
  • Tuffi – si possono fare diverse figure in volo per poi cercare di entrare in acqua in verticale, ottenendo voti dai giudici.
  • Staffetta 4×400 – si può correre a diverse velocità, cercando di dosare le diverse energie dei propri corridori e di passare il testimone al momento giusto.
  • 100 metri piani – basato sulla pura velocità nell’agitare il joystick.
  • Ginnastica – il salto della cavallina, con rotazione in volo e tempismo nell’atterraggio, infine si ottiene un voto.
  • Staffetta 4×100 stile libero – basato sul tempismo nelle bracciate e nella virata.
  • 100m stile libero – come il precedente, ma una sola vasca.
  • Tiro al piattello – uno sparatutto con mirino.

La visuale degli atleti è sempre di profilo, con l’effetto della prospettiva, tranne il tiro al piattello che è visto in prima persona.

Summer Games II 

Pubblicato nel 1985 per Commodore 64,è un videogioco sportivo sviluppato dalla Epyx e pubblicato dalla Epyx e dalla U.S. Gold, basato sulle discipline dei giochi olimpici estivi e sequel del videogioco Summer Games dell’anno precedente. Come nel primo Summer Games, la presentazione mostra il tedoforo che accende il braciere olimpico accompagnato dal volo di colombe, con un tema musicale tratto dal Bugler’s Dream di Leo Arnaud, brano che negli USA era usato nei programmi televisivi sui giochi olimpici.

Sempre allo stesso modo di Summer Games, il gioco permette di competere in tutte le discipline in sequenza, sceglierne solo alcune o soltanto una, o allenarsi soltanto in una. In caso di competizione si passa alla definizione dei giocatori, che possono essere fino a 8, con scelta della rispettiva nazionalità e ascolto dell’inno nazionale. Alcune discipline possono essere giocate anche da due avversari umani contemporaneamente, le altre si affrontano sempre uno alla volta.

Le 8 discipline sportive presenti nel videogioco sono:

  • Salto triplo – il giocatore deve comandare con il giusto tempismo i tre salti e il colpo di reni finale.
  • Salto in alto – per superare aste di altezza crescente, durante la rincorsa il giocatore può aumentare la velocità e regolare l’angolazione di avvicinamento, infine spiccare il salto e inarcare la schiena.
  • Canottaggio – con lo schermo diviso a metà, si gareggia sempre insieme a un altro concorrente, controllato da un altro giocatore o dal computer. Si rema muovendo i controlli in direzioni alternate con il giusto ritmo.
  • Lancio del giavellotto – si acquista velocità premendo ripetutamente e rapidamente il pulsante, infine si regola l’angolo di tiro in base alla durata di spinta dei comandi.
  • Equitazione – un percorso lineare a ostacoli, con velocità regolabile e tempismo richiesto per le azioni di salto.
  • Scherma – i concorrenti si affrontano in un girone e possono esserci anche scontri diretti tra due giocatori umani. Gli schermidori possono spostare il fioretto in quattro direzioni per i movimenti difensivi, e abbinando il pulsante spostarsi avanti e indietro e fare due tipi di affondo.
  • Kayak – si discende un torrente con ostacoli naturali e si deve passare correttamente nelle porte per evitare penalità. Alcune porte particolari vanno attraversate controcorrente, altre all’indietro. Il giocatore controlla rotazione del kayak e spinta avanti/indietro.
  • Ciclismo – con lo schermo diviso a metà, si gareggia sempre insieme a un altro concorrente, controllato da un altro giocatore o dal computer, su un percorso lineare. I controlli vanno ripetutamente ruotati coordinandoli con la posizione dei pedali, anche con l’aiuto di una piccola freccia di riferimento.

La visuale degli atleti è sempre di lato, con l’effetto della prospettiva, tranne nei casi di canottaggio e kayak, dove la visuale è più dall’alto. Tutte le discipline sono mostrate inoltre con scorrimento orizzontale verso destra, tranne la scherma che ha visuale fissa e il kayak che è a scorrimento verso l’alto. Solo nelle versioni su disco c’è la possibilità, se si possiede anche il primo Summer Games, di affrontare la gara completa anche con le sue discipline, facendo interagire i due programmi, per un totale di 16 discipline. Gli eventuali record stabiliti nelle competizioni vengono salvati su disco. Si può visualizzare anche una cerimonia finale, durante la quale si fa notte, il braciere olimpico si spegne, e avvengono spettacoli di fuochi d’artificio e (non in tutte le versioni) passaggi di un dirigibile e di un uomo in jet pack.

Winter Games 

Uscito nel 1985 per Commodore 64, è un videogioco sportivo sviluppato da Action Graphics per Epyx e pubblicato da Epyx e U.S. Gold, basato sulle discipline dei giochi olimpici invernali. Il titolo fu in seguito convertito per numerosi home computer e console dell’epoca. Fa parte della serie di giochi multisportivi Games, preceduto da Summer Games II e seguito da World Games. Le versioni per computer furono di solito molto apprezzate dalla critica.

La presentazione con l’accensione del braciere olimpico e la scelta dei giocatori con gli inni nazionali sono analoghe a quelle del precedente Summer Games.

Le discipline sportive presenti nel videogioco possono variare leggermente a seconda della piattaforma e generalmente sono:

  • Freestyle (qui chiamato hot dog) – in un breve salto bisogna compiere evoluzioni e atterrare correttamente, ricevendo una votazione dai giudici.
  • Pattinaggio di figura individuale – in un minuto di tempo bisogna compiere un certo numero di figure, in uno stadio del ghiaccio a scorrimento orizzontale.
  • Salto con gli sci – un grande salto dal trampolino durante il quale bisogna correggere la posizione aerodinamica. La scena è vista da lontano in due schermate, ma c’è una finestrella con un ingrandimento dello sciatore.
  • Free skating – analogo al pattinaggio di figura, ma con programma lungo.
  • Pattinaggio di velocità – gara uno contro uno, con schermo diviso a scorrimento orizzontale indipendente, basata sul tempismo nei movimenti. Questo è l’unico evento giocabile da due persone contemporaneamente.
  • Biathlon – un percorso composto da varie schermate di valli e colline. Si scia con movimenti ritmici tenendo conto dell’affaticamento. Solo la fase del tiro al bersaglio è in prima persona con un mirino.
  • Bob – bisogna guadagnare velocità ma senza finire fuori pista in curva. Le curve sono prevedibili grazie a una minimappa dell’intera pista.

La visuale degli atleti è sempre di profilo, con l’effetto della prospettiva, tranne nel bob che ha la visuale 3D alle spalle dell’atleta.

Il download contiene i dumping degli originali in formato D64, G64 e Nib, scansioni della copertina e delle istruzioni in pdf.

Buon divertimento.

Fonte articolo Summer Games, Summer Games II e Winter Games da Wikipedia

GOLD, SILVER,BRONZE
Scarica GOLD, SILVER,BRONZE

Condividi la tua opinione

Numero totale sessioni scaricabili: 543
Sei il visitatore n° 1.065.594 dal 1/7/2019
per un totale di 494.571 pagine visitate.