29° Dumping Filippo e Donatella

Cari amici, come di consueto vi presentiamo una nuova sessione di dump.

Il Commodore 64 è stato uno dei computer più venduti e popolari degli anni ’80, con un grande impatto sulla cultura informatica e videoludica di quell’epoca. Preservare e condividere il suo software significa conservare una parte importante della storia e della memoria collettiva di molte persone. Inoltre, rivedere o usare il suo software può suscitare ricordi e sensazioni nostalgiche. Rispettiamo e riconosciamo il contributo di sviluppatori, programmatori, artisti e appassionati che hanno creato software di qualità e originalità per il Commodore 64.

Questi floppy sono stati donati da Filippo e Donatella, che hanno voluto con questo gesto immortalare i loro ricordi da adolescenti. Filippo ci racconta della grande passione per il retrogaming che aveva suo padre Giuseppe, e dell’emozione quando lui acquistò con i suoi primi risparmi il nuovo drive 1541 della Commodore. Dall’altra parte, Donatella parla commovendosi dei momenti indimenticabili trascorsi in armonia con suo padre, quando dopo la scuola, passavano insieme interi pomeriggi a giocare con il suo Commodore 64.

Il sogno di ogni bambino nel 1980. Drive 1541, Commodore 64 e Monitor 1702

Ma perché tutti dovrebbero preservare e condividere il software del Commodore 64?

  • Interesse storico e culturale: il Commodore 64 è stato uno dei computer più venduti e popolari degli anni ’80, e ha avuto un grande impatto sulla cultura informatica e videoludica di quell’epoca. Preservare e condividere il suo software significa conservare una parte importante della storia e della memoria collettiva di molte persone che hanno usato o conosciuto questo computer.
  • Divertimento e nostalgia: il Commodore 64 ha ospitato migliaia di giochi, programmi, demo e altre applicazioni che possono ancora offrire divertimento e intrattenimento a chi le usa. Inoltre, per chi ha avuto esperienze personali con questo computer, rivedere o usare il suo software può suscitare ricordi e sensazioni nostalgiche.
  • Rispetto e riconoscimento: il Commodore 64 ha dato vita a una vasta comunità di sviluppatori, programmatori, artisti, musicisti e appassionati che hanno creato software di qualità e originalità, spesso con limitate risorse e mezzi. Preservare e condividere il loro lavoro significa rendere loro omaggio e riconoscere il loro contributo alla scena informatica e creativa.

In questa raccolta trovate bellissime compilation e i giochi più classici degli anni ’80, ma non solo, molti dischi originali e utility. Preservare e condividere conviene a tutti… sempre!!!

Elenco dei programmi preservati:

29° Dumping Filippo e Donatella
Scarica 29° Dumping Filippo e Donatella
Numero totale sessioni: 758

©2018 - 2024 Dump Club 64. Tutti i diritti riservati.

Accedi