Ibridazione aliena

… L’uomo è in grado di teorizzare, inventare, costruire. Non può creare. La creazione è tutt’altra cosa, non è ancora alla sua portata…

« Nei primi anni del XIX secolo nessuno avrebbe creduto che il nostro mondo fosse osservato da intelligenze più evolute della nostra… che mentre gli uomini erano impegnati nella vita di tutti i giorni qualcuno li studiasse, li analizzasse, con la stessa precisione con la quale l’uomo scruta al microscopio le creature effimere che brulicano e si moltiplicano in una goccia d’acqua. Con infinito compiacimento l’uomo percorreva il globo in lungo e in largo, fiducioso del proprio dominio su questo mondo, eppure attraverso la volta dello spazio, intelletti vasti e freddi e ostili, guardavano al nostro pianeta con occhi invidiosi e lentamente , indisturbati, ordivano i loro piani contro di noi..

Cit. da” La Guerra dei Mondi” 2005

Nelle storie di fantascienza il fine dell’invasione aliena è in genere lo sfruttamento del pianeta Terra per l’esaurimento delle materie prime del loro mondo o semplicemente perché il loro pianeta è andato incontro alla distruzione. Ma non mancano descrizioni di sfruttamento della popolazione terrestre ridotta in schiavitù o soggetta a sperimentazione scientifica. Di solito immaginiamo gli invasori ad un livello tecnologico più avanzato a quello degli esseri umani , d’altronde è difficile credere che una civiltà in possesso del viaggio interstellare non abbia raggiunto un livello tecnologico e scientifico migliore del nostro.

Saturno e Nibiru

L’occupazione da parte di alieni ricorre in numerose storie sull’invasione. Così nel film di Steven Spielberg “La Guerra dei mondi” del 2005, ispirato all’omonimo romanzo di H.G.Wells del 1897 , un popolo alieno invade la terra nella speranza di conquistare le sue risorse, ma i tripodi durarono poco, i virus terrestri uccidono gli invasori.

Tante sono state le pellicole dedicate all’avvento extra terrestre, possiamo ricordare “Incontri ravvicinati del terzo tipo”del 1977, oppure “E.T. l’extra-terrestre” del 1982 , Mars Attack del 1996, Ultimatum alla terra del 1951, Independence Day del 1996, “Il quarto tipo” 2009, “Essi vivono” 1988, “Terrore dallo spazio profondo”1978, e il classico dei classici “L’Invasione degli ultracorpi” 1956

Fin ora si è parlato di finzione cinematografica. Ma nella realtà?? Il genere umano è il prodotto di un’antica e avanzata civiltà aliena? Nel corso dei millenni, il nostro patrimonio genetico è stato manipolato dagli alieni che vedono la civiltà umana come un grande esperimento di laboratorio? Tanti sono i fatti denunciati da più parti nel mondo. Esperienze extra corporee e rapimenti alieni ormai sono ormai molto frequenti. Scrittori e pubblicisti hanno usato fiumi di inchiostro per creare fantasiose copertine, ma questi episodi sono veritieri o sono frutto di ciarlatani?? Addirittura il Papa Pio VII narrò di aver visto nell’Ottobre 1950, mentre passeggiava da solo nei giardini vaticani, ruotare il sole che poi si trasformò in un disco d’argento proiettando in tutte le direzioni lasci di luci colorati

Insomma, gli alieni potrebbero averci già invaso, magari mascherandosi da esseri umani, creando una quinta colonna o conquistando gradualmente le più alte cariche mondiali (Donald Trump? Kim Jong-un??…), nell’attesa del giorno in cui il loro numero o il loro potere consentirà loro di esporsi apertamente. Esempi di vita sotto occupazione aliena sono presenti nella serie TV V-Visitor del 1983, nella serie di romanzi sui Tripodi di J. Christofer, nella miniserie a fumetti Slash Maraud e nella serie di videogiochi di Half-Life. In All Tomorrows di Nemo Ramjet, i Qu – una razza superiore aliena – dopo aver conquistato gli umani li riducono allo stato di animali attraverso l’ingegneria genetica, impedendo ogni forma di resistenza.

Visitors 1983

Ma arriviamo al punto. Secondo una teoria che circola da anni in rete, è che chiunque appartenga a un gruppo sanguigno Rh negativo (Rh-) non sarebbe umano, ma di origine aliena. Voi direte.. Roberto ma sei scemo?? Certo che no!! E allora come lo spiegate questo tipo di sangue?? ?? Una lunga lista di studi pseudoscientifici presenti online affronta il tema di come il plasma umano possa essere stato in qualche modo contaminato da contributi extraterrestri, mescolando delle tesi fantasiose con complottismi di vario genere. Gli alieni sono già tra di noi da migliaia di anni e potrebbero essersi accoppiati con umani o magari aver creato in passato una nuova razza in laboratorio.

An unsuccessful alien experiment

In genetica il fattore RH- si manifesta solamente negli individui omozigoti e succede solo quando una coppia di cromosomi hanno due alleli identici, siano essi dominanti, recessivi, o facenti parte di una serie di alleli multipli. La discendenza di individui omozigoti per lo stesso carattere incrociati fra loro o auto fecondati costituisce una linea pura.

 Il pittore norvegese Edward Munch rapito dagli alieni? 
«Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò, il cielo si tinse all’improvviso di rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto a una palizzata. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c’erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura…
E sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura.»

Questa alterazione sarebbe stata il frutto di un intervento programmato da parte di una popolazione aliena, che sarebbe approdata sulla Terra per alterare le caratteristiche di una parte degli esseri umani e quindi la teoria che in passato ci sia stata una qualche forma di incrocio tra la nostra specie e qualche essere vivente extraterrestre. Secondo molte versioni l’intervento alieno sarebbe attribuibile alla popolazione degli  Annunaki anticamente insediati in Mesopotamia .

Il loro nome è riportato in vari modi: “a-nuna”, o “a-nun-na”, col significato di “progenie del Principio” ( Dio supremo dell’universo); in forma completa “a-nun-na-ke-ne”, Anunnaki significa “figli del Cielo e della Terra”. Nel 2500 avanti Cristo le popolazioni babilonesi adoravano Enki figlio di An capo degli Annunaki. Gli archeologi alla fine del 1800 ritrovarono varie tavolette d’argilla, tradotte nel 2015 da Zecharia Sitchin dove affermò che i Sumeri dissero che gli Annunaki provenivano da un pianeta chiamato Nibiru.

Zecharia Sitchin (Baku, 11 luglio 1920 – New York, 9 ottobre 2010) 
La teoria di Sitchin, pur fra alcune ingenuità ed errori, in fin dei conti cerca di spiegare l’indecifrabile e inspiegabile salto quantico avvenuto tra lo stato di Homo erectus e quello di Homo sapiens, un salto che Sitchin spiega come conseguenza di un innesto genetico effettuato sul Dna dagli dei venuti dal cielo, dei di cui parlano, tra l’altro, tutte le antiche religioni del mondo pur dando loro di volta in volta nomi diversi. 

Il pianeta Nibiru, secondo Sitchin, ha un’orbita allungata di 3.600 anni. Quando Nibiru era vicino alla Terra, in un punto nel lontano passato, gli Annunaki decisero di “scendere” sulla Terra 450.000 anni fa.

Da anni gli ufologi e molti scienziati danno credito alla teoria degli Antichi Astronauti. Una razza di alieni avrebbe visitato il nostro pianeta Terra, insegnando ai terrestri la matematica, l’architettura e altre materie, donandogli parte del loro sapere. In seguito gli umani avrebbero adorato questi extraterrestri come divinità e da lì sarebbero nate le maggiori religioni del mondo. I segni di questo incontro si potrebbero vedere ovunque, dai disegni rupestri antichi di 10.000 anni che raffigurano presumibilmente Ufo o extraterrestri, ai passi riportati nella Bibbia e in altri testi sacri. Per questo, c’è chi ipotizza che chi abbia costruito le piramidi egizie, tracciato le linee di Nazca e realizzato altre opere simili, stesse seguendo un manuale di istruzioni extraterrestre. Forse le mani che hanno plasmato questi luoghi davvero non erano di questo mondo.

Forse la risposta a queste domande risiede nelle ricerche sugli individui il cui gruppo sanguigno è Rh negativo. Infatti, la stragrande maggioranza degli esseri umani è Rh positivo, come tutti gli altri primati terrestri. Che dire dei restanti 10-15%? In base ai principi dell’evoluzione non dovrebbero esistere ma sono ancora qui tra di noi…Sono forse davvero di origine extraterrestre ?

3 “Alieni” tra di noi.
Io ,mia sorella Elisabetta e mio fratello Alessandro, tutti con gruppo 0Rh-

Di seguito vi rilascio una bellissima sessione con un download ricco di marziani e alieni invasori.

Buon divertimento.


18 Download

Ibridazione aliena

2 Commenti

Unisciti alla discussione per dirci la tua

Danielerispondi
17 Dicembre 2020 a 00:59

Grazie per la perla culturale!

Roberto Lanciottirispondi
17 Dicembre 2020 a 01:44
– In risposta a: Daniele

🙂 Grazie a te Daniele

Rispondi

Numero totale sessioni scaricabili: 303
Sei il visitatore n° 2237 (dal 10/04/2021)